Come installare WordPress e acquistare Hosting e Dominio su Siteground o qualsiasi altro servizio

Come installare WordPress e acquistare hosting e dominio web.

Aggiornato: i 18 Settembre 2017.

Non sai come installare WordPress sul tuo spazio web? Nessun problema! Con questa guida pratica ti spiego come acquistare hosting e dominio fino ad installare WordPress per iniziare a scrivere le pagine del tuo blog.

Supponendo tu abbia già scelto il miglior hosting per WordPress, con questa guida, impari ad acquistare il tuo spazio hosting su Siteground, il migliore al mondo!

Ma se non hai scelto il servizio migliore, stai tranquilo! Il discorso non cambia a prescindere Siteground!

Il procedimento per acquistare un piano di hosting è pressoché identico per qualsiasi servizio di hosting tu abbia scelto!

Come Installare WordPress su Siteground e aprire un Blog efficace in 7 mosse

Ma non perdiamo altro tempo. Iniziamo! Ecco le 7 mosse per aprire un blog su Siteground o qualsiasi altro servizio hosting.

PASSO – 1) Come Registrare (acquistare) un Dominio

Come acquistare e registrare un dominio web.

Prima di acquistare un hosting ed installare WordPress, occorre scegliere un nome di dominio. Considera che dalla scelta del dominio, dipenderà gran parte del successo del tuo blog.

Sarà fondamentale scegliere il dominio giusto perché:

  • è il primo fattore con il quale vai a presentare il tuo sito web ai visitatori.
  • influisce sul posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.
  • rappresenta il tuo marchio di fabbrica e ti rende differente dagli altri.

Come deve essere il dominio giusto? Dipende da te, dalle esigenze che hai! Io posso suggerirti di scegliere un dominio con le seguenti caratteristiche:

  • Unico. Che identifica il tuo marchio o quello che esprimi.
  • Breve. Dai 6 ai 10 caratteri.
  • Facile da ricordare.
  • Semplice da scrivere.
  • Piacevole da pronunciare.

Scelto il dominio, lo devi registrare (acquistare). Alcuni servizi di hosting ti offrono la possibilità, acquistando lo spazio server, di registrare il tuo nome a dominio gratis, per tutta la durata della sottoscrizione dello spazio web.

Uno dei migliori servizi di hosting che offre dominio gratuito è proprio Siteground (che utilizzo anche io). Ci tengo a precisare che non sono affiliato a Siteground: non prendo soldi per sponsorizzarlo.

Prima di registrare un dominio devi verificare la disponibilità.

Verifare la disponibilità di un nome a dominio è semplicissimo! Puoi verificare e registrare un dominio su:

P.s: Non dimenticare che puoi registrare il tuo dominio gratuitamente acquistando uno dei pacchetti offerti dai servizi di hosting migliori e per tutta la durata del servizio.

PASSO – 2) Acquistare il servizio di Hosting (spazio web) e Aprire il Blog

Come acquistare un hosting: lo spazio web sul quale aprire il blog.

Lo spazio server (spazio web) è il posto sul quale viene ospitato il tuo sito web o blog: immagini, video, contenuti sono tutti li. Puoi scegliere tra tantissimi servizi di hosting per mettere online il tuo sito e renderlo visibile ai lettori.

Ovviamente trovi hosting migliori di altri. Io ti consiglio di scegliere con attenzione, perché l’hosting è un elemento fondamentale da curare prima di aprire un blog.

Ma cosa succede se scegli un servizio di hosting gratuito? Nella “migliore” delle ipotesi avrai pagine lente che impiegheranno troppo tempo per caricarsi.

Se hai letto gli altri articoli del blog, ti ho accennato che scegliere soluzioni gratis non è la scelta più professionale e non porta vantaggi!

Un esempio di cosa può succedere se scegli un servizio di hosting gratis?

Può succedere che dopo un numero di visite (relativamente basso), il tuo sito vada in downtime: e non essere più raggiungibile.

Poi ci sono problemi di pubblicità invasive e bug nella sicurezza e questo equivale ad avere (grossi) problemi!

Quindi ti suggerisco di scegliere sempre servizi di hosting a pagamento.

Io ho scelto il migliore: Siteground! Perché?

 Perchè è anche in italiano e lo ritengo il servizio di hosting migliore al mondo per qualità dei servizi e affidabilità. Con Siteground puoi:

  1. Installare WordPress in un click ed evitare di installare WordPress in manuale.
  2. Scegliere tra 3 differenti piani di hosting in base alle tue esigenze.
  3. Avere assistenza 24 ore al giorno su 7 giorni a settimana attraverso servizio di chat o telefono.
  4. Ottenere un dominio gratuito nel momento in cui decidi di abbonarti ad uno dei piani di hosting.

Ovviamente qualsiasi servizio di hosting, purché professionale e compatibile con WordPress andrà benissimo!

Premesso ciò è il momento di acquistare il piano di hosting migliore per il tuo sito WordPress. Cominciamo?

Fase 1. Scegliere il Piano di Hosting

Vai sul sito di Siteground e clicca sulla voce “Servizi WordPress” per visualizzare i piani di hosting disponibili.

Piani di hosting screenshot.

Avrai accesso a 3 piani di hosting dove poter creare un blog:

  1. StartUp – è il piano di hosting per iniziare. Puoi installare un solo sito web, hai a disposizione 10 GB di spazio web, puoi ricevere fino a 10,000 visitatori al mese, dominio internet incluso, indirizzi email inclusi, certificato ssl Let’s Encrypt incluso, backup del sito gratuito (ma non il ripristino) e altre features che puoi verificare a questo link.
  2. GrowBig – prevede tutti i servizi presenti nel piano StartUp. Puoi installare più siti web, hai a disposizione 20 GB di spazio web, hai la possibilità di ospitare fino a 25,000 visitatori al mese.
  3. GoGeek – è ideale per siti web con un grande traffico, e-Commerce o siti di vendita online con molte visite. Ti offre 30 GB di spazio web, puoi ospitare fino a 100,000 visitatori al mese. In più riserva il server per pochi utenti, osserva la PCI compliance per il tuo eCommerce e ti mette a disposizione tools avanzati per la gestione del tuo spazio web e sito web.

Fase 2. Scelta del Dominio web

Puoi scegliere se registrare un nuovo dominio incluso piano di hosting o importare il dominio che già possiedi.

Se registri un nuovo dominio sarà gratuito per sempre, per tutto il periodo della sottoscrizione del piano di hosting con Siteground. In più la migrazione del tuo sito, se precedentemente ospitato su altro web hosting, è completamente gratuita.

Una volta scelto il piano di hosting e registrato o importato il dominio, clicca su “Procedi” per passare allo step successivo.

Scelta hosting e dominio.

Fase 3.  Revisione e Acquisto del Piano Hosting

Adesso devi inserire i tuoi dati e completare l’acquisto dello spazio web: compila i moduli per finalizzare l’acquisto.

Dati di acquisto spazio websu Siteground.

Totale fatturazione acquisto web hosting.

Effettuato il pagamento, riceverai una serie di mail con i dati per accedere al tuo pannello di controllo dal quale potrai installare wordpress.

A questo punto sei a metà strada del tuo percorso per creare un blog.

Installazione di WordPress su Siteground

Per accedere al pannello di controllo del tuo spazio web, torna nella pagina principale di SiteGround ed effettua il login con le credenziali inserite in fase di acquisto.

Login e accesso a siteground.

Una volta su Siteground è il momento di vedere come procedere per installare WordPress dal cPanel.

Come Installare WordPress dal cPanel in un “click”

Effettuato il login nella pagina principale di SiteGround, ti troverai nella
pagina del tuo profilo nel tab “Home”. Clicca sul tab “My Accounts” per accedere al Pannello di Controllo delle applicazioni del tuo spazio web.

In “My Accounts” clicca su “Go to CPanel” (il bottone rosso a sinistra) per accedere al cPanel e iniziare l’installazione di WordPress.

Gestione account siteground.

Una volta dentro al cPanel, sotto il gruppo di app “WordPress Tools” clicca sulla voce “WordPress Installer”.

A questo punto, si aprirà la pagina di Softacolous per installare WordPress.

Clicca su Installa per iniziare la procedura d’installazione.

Impostazioni del Software

Vediamo di seguito come impostare i campi richiesti per installare WordPress.

  • Scegliere il protocollo –  Devi inserire il protocollo utilizzato per il dominio. Io ti consiglio di iniziare con il classico “http://”. Successivamente puoi attivare il certificato SSL.
  • Scegliere il Dominio – scegli il dominio sul quale vuoi installare WordPress.

Impostazioni del tuo Sito

  • Nome del Sito – devi inserire il nome del tuo sito web.
  • Descrizione del Sito – dove inserire una breve descrizione del tuo blog.
  • Attivare Multisito – se decidi di fare un’installazione multisito devi flaggare questa opzione.

Account Admin

Questi parametri sono importantissimi soprattutto il nome utente e la password di accesso al sito, per cui ti consiglio di prendere nota di questi due parametri.

  • Nome utente Admin – di default ti viene assegnato un nome utente. Io ti consiglio di scegliere un nome facile da ricordare. Prendi nota su un foglio, perchè successivamente ti sarà necessario per accedere al sito web.
  • Password Amministratore – assegnata di default. Ti consiglio sempre di personalizzare la tua password e di annotarla per l’accesso al sito.
  • Email admin – inserisci una mail funzionante in questo campo, per ricevere comunicazioni dal tuo sito web e da WordPress.

Per completare la tua installazione di WordPress c’è ancora da:

  • Selezionare Lingua – con la quale si desidera usare WordPress per.
  • Scegliere un tema da installare – da selezionare e installare su WordPress stesso o acquistarne uno. Io ti consiglio lasciare alla fine la scelta del template ed installare wordpress senza scegliere il tema: lo farai comodamente dopo.
  • Opzioni avanzate – qui ti consiglio di non toccare niente, almeno che tu non sia esperto.

Alla termine di questi passaggi puoi cliccare su “installa”, come mostrato nell’immagine successiva.

Puoi accedere alla pagina di login di WordPress digitando questo url: www.nomesito.it/wp-admin. (io ho messo .it) ma l’estensione del dominio è quella che scegli tu e può essere , it,.com,.net ecc.

In alternativa, dallo stesso tuo account creato su Siteground, vai su “My Account” e clicca nuovamente su “Manage Account”. Sotto la voce “installation” troverai la tua installazione di WordPress.

Clicca sul tasto verde “Go to Admin Panel” per andare al pannello di amministrazione di WordPress ed effettuare l’accesso al tuo sito web.

PASSO – 5) Scegli il Tema (Template) e personalizza il tuo Blog

Entra nella dashboard (bacheca) di WordPress, per personalizzare il tuo blog. Non vedevi l’ora vero? Ci siamo!

Ancora qualche minuto e il tuo blog sarà pronto. Vediamo cosa fare prima di pubblicare il tuo primo post!

Per prima cosa devi familiarizzare con alcune delle “voci del menù” di amministrazione di WordPress.

Ecco di seguito le voci, principali, spiegate passo dopo passo:

  • Bacheca – è la pagina di accesso a WordPress.
  • Articoli – da qui è possibile creare nuovi post o modificare quelli già pubblicati.
  • Media – rappresenta la libreria multimediale dove caricare immagini, file, video ecc.
  • Pagine – da qui puoi creare nuove pagine del sito o modificare quelle già esistenti.
  • Commenti – qui ci sono tutti i commenti degli utenti di ciò che hai pubblicato.
  • Aspetto – da qui puoi cambiare l’aspetto del tuo blog.
  • Plugins – da qui puoi aggiungere e rimuovere i plugins per le funzionalità del tuo blog.
  • Utenti – dove puoi aggiungere nuovi utenti quando alla gestione del blog partecipano più persone.
  • Strumenti – alcuni strumenti aggiuntivi per che puoi utilizzare per pubblicare i tuoi post.
  • Impostazioni – da qui ti è possibile modificare le impostazioni del tuo blog. Vedremo più avanti nello specifico.

Se vuoi approfondire puoi visitare la pagina ufficiale di WordPress.

Scegli un Tema GRATIS per il tuo Blog

Scegliere il tema del blog è le fase più divertente e importante nella creazione di un blog.

Gli aspetti positivi sono che:

  • lo puoi fare da solo ed in modo semplice
  • puoi scegliere un tema WordPress gratis e personalizzare il tuo blog
  • puoi decidere di cambiare tema quando e come vuoi.

Ci sono anche gli aspetti negativi che devi considerare:

  • i tempi molto lunghi per la scelta del tema
  • la scelta di un tema non adeguato può influire negativamente sul successo del tuo blog. Quindi è opportuno scegliere con attenzione.

Un tema è come il vestito che indossi. L’aspetto influirà sull’impatto iniziale verso i visitatori. Quindi è opportuno scegliere il tema giusto in base a quello che vuoi esprimere con il tuo nuovo blog.

Fortunatamente, WordPress ha migliaia di fantastici temi già ottimizzati per adattarsi a qualsiasi marchio, nicchia o attività.

Ma quali sono le caratteristiche da ricercare in un buon tema WordPress? Eccole di seguito:

  • Semplicità – design chiaro e facilmente navigabile.
  • Adattabilità – il layout del blog deve adattarsi ad ogni tipo di dispositivo e dimensioni dello schermo.
  • Velocità di caricamento – anche se la maggior parte dei temi non rallenta in modo significativo il tuo blog, è comunque bene testarlo. Per testare la velocità di un tema, utilizza il Test di velocità del sito Pingdom. Inserisci l’URL della demo del tema e scopri quanto tempo impiega la paagina a caricarsi. Se il tempo di caricamento è superiore a tre secondi, testa un tema diverso (il tempo di caricamento ideale è inferiore a due secondi).
  • Facilità di personalizzazione – Il tema che scegli dovrebbe essere facile personalizzare, altrimenti potresti avere difficoltà ogni volta che vuoi modificare qualcosa.
  • Codice ottimizzato SEO – Scegliere un tema che è stato progettato seguendo le regole della SEO è la scelta migliore. Scegli solo temi con codice SEO ottimizzato. (Cerca le specifiche “Ottimizzato SEO” o “SEO ready” nella descrizione del tema.)
  • Sicurezza – i temi in genere non creano problemi di protezione. Comunque è bene controllare le recensioni degli utenti e scoprire se le persone hanno avuto problemi di sicurezza.

Ti consiglio di tenere bene in considerazione tutti questi fattori quando scegli un tema. Sarà fondamentale.

Come modificare o aggiungere un Tema gratis? Ecco per te un video su come trovare e cambiare il tema WordPress del tuo blog!

PASSO – 6) Impara come Aggiungere Articoli e Pagine al tuo Blog

Hai impostato correttamente WordPress, puoi iniziare a creare il tuo blog: sei pronto per iniziare a scrivere gli articoli e le pagine!

Torna al pannello di amministrazione di WordPress (http://nometuosito.com/wp-admin/). Clicca su “Articoli” e “Aggiungi nuovo” (o “Pagine” e “Aggiungi nuovo”) dalla barra laterale di sinistra.

Ti spiego l’immagine in figura:

  1. Titolo: dove scrivere il titolo del tuo post.
  2. Strumenti di modifica standard: come grassetto, corsivo, elenchi, paragrafi e titoli.
  3. Area di contenuto funziona come per la creazione di un documento in Word. Puoi aggiungere immagini e altro al tuo post cliccando sul pulsante “Aggiungi media”.
  4. Strumenti di pubblicazione: per pubblicare il tuo post online clicca su “Pubblica”. Puoi anche impostare la data di pubblicazione e pianificare il post, oppure salvarlo come bozza.
  5. Strumenti aggiuntivi: per aggiornare il tuo post sul blog e assegnarlo a una categoria (puoi leggere ulteriori informazioni su categorie e tag di WordPress qui).

Non dimenticare di:

  • Aggiungere links ai tuoi articoli: collegando i tuoi post verso pagine di siti esterni. Oppure puoi collegare i tuoi articoli, attraverso link interni, verso altre pagine del tuo blog. Per aggiungere link e linkare una fonte, basta evidenziare col mouse il testo desiderato e cliccare sul simbolo del link negli strumenti dell’editor.

Successivamente devi inserire l’indirizzo al quale il link deve puntare e confermare cliccando sul tasto di invio.

Cliccando sulle “opzioni” di impostazione puoi decidere se fare aprire la fonte linkata come pagina esterna al tuo blog oppure uscendo dal tuo blog. Sempre nelle opzioni puoi cercare e linkare fonti interne al tuo blog (articoli e pagine).

  • Aggiungere immagini ai tuoi post: andando in alto a sinistra dell’editor e cliccando su “Aggiungi media” è possibile aggiungere file come immagini, video ecc. Potrai aggiungere immagini già caricate nella tua “libreria multimediale” o caricarne di nuove cliccando accanto a “carica file”.

Una volta caricata un’immagine, puoi scegliere la dimensione e il posizionamento.

Per aggiungere un’immagine in evidenza (l’immagine principale del tuo post per le miniature del tuo articolo), scorri la barra laterale destra del menu del blog. Cerca l’opzione  “Imposta immagine in evidenza” e clicca per caricare l’immagine attraverso il procedimento precedente.

  • Aggiungere video da Youtube: devi copiare l’URL del video di YouTube nell’area dei contenuti. Assicurati che l’URL sia copiato nella posizione esatta dove deve comparire e che non sia cliccabile. Quando pubblichi il post, il video verrà visualizzato.
  • Creare la Slug del tuo post: è l’URL del post. Devi rendere la slug chiara e concisa. Sarà così più facile per le persone condividerlo sui social media, oltre che apparire più SEO-friendly. Puoi trovare la slug sotto il titolo del post, nella forma “Permalink: http://soddomain.com/post_title”. A volte, il titolo del tuo post sul blog sarà perfetto anche per comporre la slug. Se troppo lungo dovrai cambiarlo in modo che non superi le 2-4 parole. Nella slug è opportuno includere sempre le keywords di riferimento per la quale decidi di posizionare l’articolo.
  • Aggiungere le Intestazioni (sottotitoli): le intestazioni consentono di strutturare i tuoi contenuti e renderli più facili da leggere. Considera di aggiungere intestazioni per ciascuno dei punti principali del tuo articolo. Per aggiungere un’intestazione, scorri fino al menu a discesa “Paragrafo”. Seleziona la voce che desideri utilizzare. Nota che il “Titolo 1” è solitamente riservato al titolo del post e sarebbe opportuno usale intestazioni a partire dal “Titolo 2” o “H2” più piccole (con numeri maggiori) all’interno del post.

Pubblica il tuo Articolo (o la tua Pagina)

Quando hai terminato il tuo post, clicca sul pulsante “Pubblica” e poi sul link “Visualizza articolo” che apparirà nella parte superiore della pagina (vedrai il tuo post pubblicato sul sito).

Complimenti! Hai appena pubblicato il tuo primo blog!

Articoli Correlati

Come installare WordPress e acquistare Hosting e Dominio [Guida] ultima modifica: 2017-06-24T17:49:03+00:00 da Ugo Tridico
Condividi adesso!